Scelta della lingua
×
Ricerca
Lingua
Home > Azienda > Sostenibilità & Responsabilità > Acquisto responsabile delle materie prime

ACQUISTO RESPONSABILE DELLE MATERIE PRIME

Con la coscienza tranquilla

Polvere

Le materie prime di CERATIZIT non provengono da zone di conflitto

Le prassi lavorative etiche che imponiamo ai nostri dipendenti mediante il nostro codice di comportamento guidano anche il nostro operato come gruppo aziendale. Un principio essenziale per l'acquisto delle materie prime è il rispetto dei diritti dell'uomo. Per questo motivo non compriamo né utilizziamo materie prime la cui estrazione alimenti conflitti in zone note per la violazione dei diritti umani.

Il tungsteno, un minerale proveniente da aree di conflitti

I minerali provenienti da aree di conflitti sono materie prime che vengono estratte in quei luoghi ad alto tasso di criticità quali la Repubblica Democratica del Congo ed esportate di contrabbando da paesi terzi. Uno di questi minerali è il tungsteno, da cui si produce un metallo duro. Altri materiali molto richiesti sono il tantalio, lo stagno e l'oro. 

Controllo meticoloso dei fornitori

La "Security and Exchange Comission" degli Stati Uniti fornisce alle aziende direttive chiare in merito all'obbligo di dimostrazione che le materie prime non provengano da zone di conflitto, e queste norme si estendono a tutta la catena di fornitura. Insieme ad altre aziende che lavorano il tungsteno, CERATIZIT è membro di fondazione del gruppo di lavoro TI-CMC (Tungsten Industry Conflict Minerals Council), che ha sviluppato un modus operandi omogeneo per poter controllare che le fonderie siano conformi alle direttive.

Business partner selezionati

Il gruppo TI-CMC collabora con aziende operanti in altri settori, ad esempio con il programma EICC-CFS (Conflict Free Smelter program from the Electronic Industry Citizenship Coalition) per l'acquisto di minerali come il tantalio, lo stagno e l'oro oltre al tungsteno. Il risultato di questo lavoro è un elenco di aziende affidabili che soddisfano tutti i requisiti per risultare conformi. CERATIZIT intrattiene rapporti commerciali con i membri del TI-CMC che sono già fonderie "senza conflitti" oppure sono in fase di verifica.